rEVOOlution project

rEVOOlution project: Un passo in avanti nell’individuazione dei parametri in grado di misurare gli attributi positivi di un olio extravergine di oliva di qualità superiore.

Attestato di partecipazione "rEVOOlution Project", Olio di Alta Qualità

Scopo del progetto, portato avanti dal team di ricerca del Professore Stefano Mancuso, è quello di individuare un metodo analitico in grado di corroborare in modo oggettivo, misurabile e ripetibile i risultati emersi dal “Panel Test”, metodica utilizzata per determinare le caratteristiche sensoriali di un olio di oliva.

Le ricerche, condotte da Cosimo Taiti, Leonardo Sabbatini, Elettra Marone e Piero Fiorino sin dal 2016, hanno permesso di individuare, tramite l’utilizzo della spettrometria di massa, i componenti volatili che conferiscono pregi e difetti ad un olio di oliva. Il risultato è stato l’individuazione di una metodica analitica efficace, rapida e sicura capace di classificare correttamente un olio di oliva sotto il profilo merceologico senza necessariamente dover ricorrere ad una valutazione, su base soggettiva, formulata da un gruppo di assaggiatori addestrati.

Il rEVOOlution project rappresenta un ulteriore passo in avanti dell’Università di Firenze nell’individuazione di parametri in grado di misurare gli attributi positivi di un olio extravergine di oliva di qualità superiore attraverso lo studio analitico della spettrometria di massa.

PrimOli ha contribuito alla ricerca mettendo a disposizione, insieme ad altre aziende olearie, campioni di olio extra vergine di alta qualità. I campioni sono stati analizzati e classificati dapprima da una “Commissione di assaggio e valutazione” composta di esperti assaggiatori e, successivamente, tramite l’analisi della spettrometria di massa dimostrando un elevato livello di coincidenza dei risultati ottenuti.

Daniela D'Arco